ragazza con capelli al vento

Come evitare i nodi ai capelli

Un problema fastidioso e abbastanza comune, che è possibile risolvere adottando qualche accortezza. I nodi ai capelli possono formarsi per svariati motivi, tra cui anche una routine non del tutto corretta riguardo la cura del capello. Ci sono però delle soluzioni per evitare nodi ai capelli e avere finalmente una capigliatura luminosa e in salute, senza stress.

Vediamo come evitare i nodi ai capelli:

Le cause dei nodi nei capelli

Hai i capelli pieni di nodi? Può capitare se sono secchi oppure sfibrati, soprattutto se lunghi, crespi e ricci, e non abbastanza curati. Un’altra causa di questo problema è lo sfregamento contro il cuscino durante la notte, se sei abituata a portarli sciolti. Oppure contro gli abiti, in particolar modo d’inverno, a causa dell’utilizzo di sciarpe, pullover e cappelli. Alcune cattive abitudini possono creare dei nodi difficili da districare. Qualche esempio? Spazzolarli poco, oppure con pettini non adatti; così come l’utilizzo di prodotti eccessivamente aggressivi per il lavaggio e lo styling. Se hai le doppie punte, oppure i capelli danneggiati, potresti facilmente ritrovarti con dei nodi alla fine delle lunghezze. Ottenere una capigliatura luminosa, idratata e senza nodi è un obiettivo possibile: basta seguire delle semplici regole quotidiane di bellezza.

Le soluzioni per evitare che si formino i nodi nei capelli

Capelli idratati e morbidi: è questo l’obiettivo a cui devi aspirare se vuoi districare i nodi ai capelli. Innanzitutto utilizza dei prodotti per nodi ai capelli specifici e di qualità, che possano fare la differenza. Come l’Hydrating Shampoo, ideale per tutti i tipi di capelli, che ha un’azione protettiva e dona morbidezza, lucentezza e vitalità. Abbinalo a un conditioner ugualmente idratante: l’Hydrating Conditioner è pensato proprio per nutrire i capelli danneggiati e ottenere un aspetto più sano e brillante. Dopo il lavaggio, non sfregare la cute con l’asciugamano, perché i capelli potrebbero spezzarsi e rovinarsi; invece tamponali delicatamente con un panno in microfibra. Evita anche di usare per troppo tempo il phon, o di avvicinarlo eccessivamente al cuoio capelluto.  Anche la piastra potrebbe sfibrarli e inaridirli, se utilizzata frequentemente o a una temperatura elevata.

ragazza con capelli al vento foto in bianco e nero

Anche lacca, schiume e fissativi spesso possono seccare esageratamente la chioma, provocando così tutta una serie di nodi. Il consiglio è di limitarne l’uso, per poi lavare e curare i capelli con uno speciale Hydrating Pack: la soluzione ideale se vuoi ottenere un risultato perfetto!

set prodotti professionali per capelli crespi e disidratati

Un’altra opzione da prendere in considerazione è tagliare le punte, in modo da ottenere capelli più belli. Spuntarli regolarmente non solo ti consente di non avere doppie punte, ma darai loro la possibilità di farli crescere meglio e più forti. Legali durante la notte con una leggera coda o treccia, così non dovrai preoccuparti dei nodi al tuo risveglio.

Come districare i nodi nei capelli

La regola numero uno per districare i nodi nei capelli è spazzolarli regolarmente, mattina e sera, dalla radice fino alle punte. Usa un pettine di legno, oppure con un’apposita spazzola per capelli anti nodi, e lasciali liberi da pinze, elastici e mollette. Questa buona abitudine ti porterà anche un altro vantaggio: ti aiuterà infatti a eliminare le impurità.

Se i tuoi capelli dovessero risultare gravemente annodati – a causa di un’acconciatura elaborata, per esempio – prepara un prodotto districante e un pettine adatto a sciogliere i nodi. Inizia con le dita e poi spazzola dolcemente, senza fretta. Non dimenticare di curare la tua capigliatura riservandole le attenzioni che meritano, in modo da risolvere la problematica dei nodi. Seguendo questi semplici step – dal lavaggio fino allo styling – potrai sfoggiare dei capelli che siano non solo belli, ma anche sani.