Monochromatic Portraits


main-image-_-monochromatic-portraits

NEW YORK 30.05.2012 – ContestaRockHair e Contaminate NYC presentano il terzo evento targato Gate 535 con una mostra personale di Carolina Montejo, Fotografa colombiana ha creato una nuova serie di fotografie appositamente per questa mostra – curata da Virginia Villari  presso il salone ContestaRockHair a NYC – che inaugura mercoledì 30 maggio alle ore 19. Monochromatic Portraits è una reminescenza di una fase precoce della fotografia, quando questa serviva a fissare la memoria su un’oggetto. I ritratti sono stati destrutturati resi non realistici, spesso ritoccati con la pittura proprio per farli apparire come quadri o acquerelli come se la fotografia non fosse considerata arte. In Monochromatic Portraits, il colore è l’elemento essenziale per creare un nuovo spazio sulla base di due esperienze diverse: il mondo esterno e il mondo inconscio del soggetto. Cosi come i ritratti di un tempo, vi sono dettagli come i vestiti dei personaggi, gli atteggiamenti e le espressioni che ci riportano alla nostra vita contemporanea di tutti i giorni. Carolina nel suo lavoro enfatizza domande e scenari basati sulla memoria, l’inconscio, i sogni, e l’illusione. La sua fotografia risponde al suo interesse per il modo in cui le esperienze del cervello, memorizzano e riproducono le informazioni attraverso processi mentali di immagini immateriali, uniche per la psiche di ogni individuo.

 

Facebook icon Instagram icon Twitter icon Snapchat icon Pinterest icon Google Plus icon YouTube icon