Esposizione di Gemma Fleming @ NYC


MAIN-IMAGE-GEMMA-FLEMING-e1308056909963

NEW YORK 16.03.2011 – Il Progetto Gate 535, frutto della collaborazione nata tra ContestaRockHair e Contaminate NYC propone questa volta la realizzazione della mostra intitolata “Not a Fairy Tale”, dell’artista di origini Italiane Gemma Fleming. Il titolo del progetto fotografico  indica chiaramente il percorso degli scatti esposti nel nostro salone di Hudson Street: non un fiaba da raccontare, bensì una realtà che Gemma immortala attraverso donne in pieno conflitto con se stesse e alla disperata ricerca di qualcosa , di un posto nel mondo e disposte ad affrontare conflitti spesso violenti spinte dalla propria anima . Ogni pezzo di questa esposizione  è un capitolo  di un viaggio introspettivo nell’animo femminile, oscuro e molte volte complesso. Per l’inaugurazione di Giovedì 16 Marzo, la curatrice dell’evento Virginia Villari ha proposto uno spettacolo solista di danza giapponese butoh ad opera di due ballerine  della compagnia teatrale newyorkese Vangeline Theater.  Perfettamente abbinato alle tematiche proposte dalla Fleming, lo stile di danza butoh  propone scenari grotteschi e deliranti attraverso temi sovversivi, rappresentando in questo caso la donna ed i suo doloroso legame con la terra in un legame espresso attraverso  una mela e  una gestualità inquietante.

Not a fairy tale: Gemma Fleming – Vangeline Theater at Contesta NYC from Contaminate NYC on Vimeo.

Facebook icon Instagram icon Twitter icon Snapchat icon Pinterest icon Google Plus icon YouTube icon